9 Fontanelle Rionali di Roma Tutte da Bere!

A Roma esistono centinaia di fontanelle comuni, i famosi "nasoni", ma ne esistono 9 molto particolari e sconosciute a molti: le curiose fontanelle rionali!
A seguito dell'attuale emergenza sanitaria covid-19, alcune attività potrebbero aver variato le loro modalità di apertura, ti consgilio quindi di chiamare sempre i loro numeri o visitare i loro siti per avere conferma.

Link sponsorizzati

Conoscerai sicuramente le straordinarie e imponenti fontane presenti in tutte le più famose piazze di Roma, alcune su tutte: Fontana di Trevi, la Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini o la Barcaccia a piazza di Spagna e l’elenco potrebbe continuare a lungo!

Forse non sai invece che esistono anche delle curiose fontanelle sparse per tutta la città che rivelano la caratteristica principale del rione in cui sono sorte.

Sai di cosa parlo?

Si tratta delle cosiddette Fontanelle Rionali: 9 opere relativamente recenti, risalenti tutte al 1920 circa, tutte realizzate da un unico artista: Pietro Lombardi.

Ok, ma dove posso vedere queste fontanelle rionali?

Iniziamo subito!

9. Fontana delle Tiare

Fontana_Tiare_Roma

 

La più “sacra” è la Fontana delle Tiare posta a lato del Colonnato di San Pietro, appena superata Porta Angelica. Vista la collocazione, non poteva che presentare tre grandi tiare papali, sormontate da una quarta, disposte tutte come a formare una piramide. Tra esse si distinguono le chiavi di San Pietro e lo stemma del Rione Borgo.

8. Fontana delle Palle del Cannone

Fontana_Palle_del_Cannone_Roma

Link sponsorizzati

 

Sempre in zona San Pietro, è possibile ammirare la Fontana delle Palle del Cannone. Dal nome capiamo già che si trova nei pressi di Castel Sant’Angelo, dalla cui terrazza si sparava effettivamente con i cannoni e la fontana presenta quindi un’imponente piramide di palle di cannone, proprio come quelle usate in passato!

7. Fontana della Pigna

Fontana_Rionale_della_Pigna_Roma

 

Raggiungendo il cuore della città invece, si trovano altre tre fontanelle.

La prima è la Fontana della Pigna situata in piazza San Marco, accanto a piazza Venezia, proprio davanti alla Basilica di San Marco e riproduce la monumentale pigna oggi ai Vaticani, simbolo del rione, che doveva molto probabilmente trovarsi all’interno delle Terme di Agrippa, poste nell’area vicino al Pantheon.

Non perdere anche:

6. Fontana dei Libri

Fontana-dei-Libri_Roma

 

La seconda nel cuore della città è la Fontana dei Libri posta in via degli Staderari, vicino alla chiesa di Sant’Eustachio. La fontanella presenta al centro una testa di cervo con la croce posta tra le corna (ricordando proprio il miracolo dell’apparizione del Cristo al soldato Eustachio) e a lato delle coppie di libri antichi, simbolo invece della vicina università di Sant’Ivo alla Sapienza.

5. Fontana degli Artisti

Fontana_degli_Artisti_via_Margutta

 

In via Margutta, si trova la terza opera, la Fontana degli Artisti. Come lascia facilmente intuire il nome, sono qui presenti tavolozze, compassi e vari attrezzi del mestiere, sormontati da un secchio pieno di pennelli e con due mascheroni posti sui cavalletti: uno allegro, l’altro triste a rappresentare proprio il destino e l’animo dell’artista!

4. Fontana del Timone

Fontana_del_Timone_Roma

 

Guida Gratis: Vuoi Scoprire i 10 Luoghi più Curiosi di Roma???

Davvero in pochi li conoscono (neanche i romani), e molto difficilmente li riuscirai a trovare altrove:

Nel Rione di Trastevere, si possono invece ammirare altre due belle fontanelle. La prima, la Fontana del Timone, è sul Lungotevere Ripa, qui posta in ricordo dell’antico porto che qui si trovava fino alla fine del 1800 quando iniziarono i lavori per la realizzazione dei muraglioni lungo il fiume e i porti cittadini furono soppressi.

3. Fontana della Botte

Fontana_della_Botte_Roma

 

L’altra fontanella rionale di Trastevere è invece la Fontana della Botte situata in via della Cisterna, nel cuore del rione, proprio alle spalle di piazza san Callisto. Nel nome porta il chiaro riferimento alla botte che veniva usata per trasportare il vino dei Castelli, con a lato due misure di vino da 1 litro: non stupiamoci, il rione, pieno di botteghe ed osterie, fu da sempre zona popolare dedicata al divertimento “by night”!

2. Fontana dei Monti

Fontanella_dei_Monti_Roma

 

Nel rione più antico della città invece, e precisamente in via di San Vito, c’è la Fontana dei Monti, così chiamata perché realizzata proprio con i tre colli su cui si estende questa importante quartiere romano: l’Esquilino, il Viminale e il Celio.

1. Fontana delle Anfore

fontana_delle_anfore_Testaccio_Roma

 

E dulcis in fundo, l’ultima fontanella rionale: la Fontana delle Anfore recentemente risistemata nella sua collocazione di origine, ovvero in piazza Testaccio. Era questa infatti, in passato, la zona che costituiva il centro commerciale e di traffico mercantile più importante dell’intera città.

Le anfore, soprattutto in epoca romana, costituivano il recipiente più diffuso ed utilizzato nel trasporto dell’olio che poi veniva stipato nei magazzini vicini. E se si rompevano, venivano ammassate tutte insieme in quello che oggi ha dato forma al famoso Monte dei Cocci.

Link sponsorizzati

 

***

 

Una serie di fontanelle che rappresentano realmente un simpatico e curioso viaggio tra i simboli dei rioni romani più importanti dell’intera città:

 

gran conoscitore di Roma e della sua storia il nostro Pietro Lombardi, vero? 🙂

 

 

Complimenti per aver letto tutto d’un fiato l’articolo!

Conoscevi le fontanelle dei rioni? Se vuoi, puoi scrivermi un tuo commento qui sotto.

 

Buona Roma

© Riproduzione riservata
Ebook gratis sui posti più insoliti di Roma

Link sponsorizzati

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Giorgio-autore
Giorgio

Romano DOC e creatore di questo blog, amo spesso girare in bicicletta per Roma alla scoperta delle sue meraviglie.

Seguimi e ti accompagnerò tra le cose più insolite e straordinarie da fare a Roma. 

Contattami >

Scopri di più su di me >


Link sponsorizzati



9 commenti su “9 Fontanelle Rionali di Roma Tutte da Bere!”

  1. Vi prego di correggere che’ la fontana delle Anfore di recente e’ stata ricollocata nel suo sito originario di p.zza Testaccio- grazie

    Rispondi
  2. Complimenti davvero!
    Sono di barcellona ma una volta al mese vengo a roma, e blogs come questo tuo fanno conoscere molto di più questa vostra bella città e la sua storia, molto di più che le carte turistiche che sempre mostrano lo stesso e sono assolutamente impersonali. Grazie davvero

    Rispondi

Lascia un commento

Grazie del tempo che mi hai dedicato.

skyline_Roma

CONTATTI | INFORMATIVA DELLA PRIVACY | COOKIE POLICY | LICENZA